Moderno

Lo stile moderno: In natura siamo spesso portati a distinguere due tipi di arredamento, quello classico, così ricco di ricordi eppure così lontano, e quello appunto MODERNO. Esistono vari stili moderni diversi tra loro, ed ognuno ha la propria personalità, tra questi c’è lo stile “minimal”, definito anche contemporaneo, giocato essenzialmente sul bianco, unico colore presente. I mobili hanno finiture lucide per permettere alla luce di penetrare fino a fondo e di riflettersi. Le case dall’arredo minimal non hanno ornamenti, o ce ne sono davvero pochissimi, le superfici non hanno tagli o forme particolari e l’unico elemento che dona un tocco di ‘vita’ a questo stile quasi asettico sono le piante, ma solo se inserite all’interno di vasi bianchi e magari hi tech anch’essi. C’è poi, lo stile “moderno classico”, che può puntare su mobili colorati e non per forza caratterizzati da finiture lucide e non dello stesso colore, oppure quelli fatti di legno, come rovere sbiancata o grigio, tranchè, e tanti altri, che attualmente vanno per la maggiore. Le cucine sono caratterizzati da maniglie in acciaio o con “gola” molto lineati e “pulite”, i divani saranno comodi e confortevoli ma senza troppe lavorazioni, gli armadi saranno da preferire con ante scorrevoli. La zona giorno, anch’essa caratterizzata da linee pulite ed essenziali che riprendano colori e forme della cucina. Non mancheranno lampade da terra e lampadari di design. Anche i colori delle pareti svolgeranno un grande ruolo così come le sedie, leggere e più pratiche. Esiste, infine, uno stile moderno che si sposa con quello antico. Si tratta dello shabby fusion, un modo per ammobiliare la propria casa con arredi sempre moderni, ma con l’innesto di “oggetti” antichi e provenzali, diversi accessori e dettagli per dare alla propria casa un nuovo fascino e tanta personalità.

Scopri alcune nostre proposte...